Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Lodi
Homepage > Certificazione estera > foto del lodigiano [2]

Certificati d'origine

Salta la fila

salta la codaRichiedi il certificato d'origine online. I certificati d'origine online, pagati con modalità elettronica online, possono essere ritirati direttamente presso la portineria della Camera di Commercio nei normali orari di apertura al pubblico.

E' uno speciale documento, rilasciato dalla Camera di Commercio su modello comunitario, che accompagna la merce in esportazione e che certifica ufficialmente l’origine dei prodotti. L'origine di un prodotto nella cui produzione siano intervenuti due o più Paesi è in genere riscontrabile nel Paese dove la merce ha subito l'ultima trasformazione rilevante.

Il Certificato d’origine può essere richiesto solo dal legale rappresentante dell’impresa alla Camera di Commercio presso la quale l’impresa esportatrice ha la sede legale o l'unità locale.

Il Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere hanno approvato nuove disposizioni sul rilascio dei certificati di origine e visti per l’estero (circolare del Ministero Sviluppo Economico n. 75361 del 26.08.2009, che ha aggiornato la precedente del 20 febbraio 1995 n. 3362/C). Le imprese sono tenute ad attenersi completamente alle nuove disposizioni.

Istruzioni per la compilazione

La Camera di Commercio di Lodi ha ideato le seguenti istruzioni quale aiuto alla compilazione del certificato d'origine:

Scarica il manuale completo.

Il certificato d’origine può essere richiesto con modalità cartacea o on-line.

Richiesta dei certificati d'origine in via telematica

novitàDal 1 febbraio 2017 è in uso il nuovo applicativo di ultima generazione “Cert’O” per il rilascio online di Certificati d’Origine.

Il nuovo strumento, appositamente concepito per le esigenze del sistema camerale e dei suoi utenti da Infocamere Scpa, semplificherà la trasmissione delle pratiche inerenti la certificazione estera.

Il servizio consente alle imprese di inoltrare via internet la richiesta di rilascio dei certificati di origine e:

  • permette di evitare code e di ritirare i certificati con prenotazione, presentandosi allo sportello dedicato, evitando la coda
  • permette al legale rappresentante di firmare i documenti, anche se si trova all'estero, attraverso l'utilizzo della firma digitale
  • permette di monitorare le richieste attraverso il pc, ottimizzare la gestione dei documenti e disporre di un archivio delle richieste e anche di un archivio in caso di gestione pratiche con scarichi doganali.

Come aderire al servizio online

Per aderire al servizio che consente di richiedere telematicamente i Certificati di origine delle merci sono necessarie alcune operazioni preliminari:

  1. registrazione al sito registroimprese.it attraverso la sezione "REGISTRATI". Basta accedere alla procedura di registrazione sia dal riquadro "Registrati" presente in Home Page sia da qualunque altro punto del Portale in cui esiste un link "Registrati".
  2. Una volta entrati nell'apposita sezione, si viene guidati all'inserimento di alcuni dati anagrafici, ed eventualmente dei dati del soggetto (impresa, studio professionale od ente) di cui si è rappresentanti o da cui si è ricevuto l'incarico, e alla scelta dei servizi da attivare.
  3. Si riceverà una e-mail di conferma con le credenziali per l'accesso; per usufruire dei servizi e-Gov selezionare nell'ultima fase la modalità "servizi telemaco per la consultazione e Invio pratiche", selezionando tale voce il sistema proporrà la schermata successiva, relativa al completamento della registrazione, che dovrà avvenire on line (con invio del modulo firmato digitalmente) per accedere agli Sportelli Telematici dei Servizi e-Gov è infine necessario completare la propria registrazione per l'invio di pratiche telematiche (ottenuta dal sito registroimprese.it).
    Si tratta di un'operazione da effettuare una tantum al momento del primo accesso allo Sportello per l'invio di una pratica. Tale operazione, invece, va eseguita in seguito solo per modificare i dati già registrati (se necessario).
  4. La funzione di completamento o modifica della registrazione è disponibile nella Home-Page degli Sportelli Telematici della sezione Servizi e-Gov dalla quale si arriva alla pagina di completamento o modifica della Registrazione. Una volta effettuata questa operazione l'utente può accedere a TUTTI gli sportelli dei Servizi e-Gov.

Come costituire il prepagato

Per poter effettuare richieste tramite lo sportello telematico è necessario caricare il prepagato in questo modo:

  1. digitare nell'indirizzo del browser registroimprese.it
  2. inserire la userid e la password (creata precedentemente) per accedere allo sportello
  3. accedere all'area "PROFILO"
  4. accedere alla sezione "IL MIO CONTO"
  5. procedere con il VERSAMENTO valorizzando l'importo che si intendecaricare.

Il richiedente potrà consultare il LISTINO nell'area "IL MIO CONTO".

Per il servizio "certificazioni per l'estero" è indispensabile alimentare la voce DIRITTI in quanto non è necessario il pagamento di alcuna tariffa per l'invio ma solo il pagamento dei diritti di segreteria (€ 5,00 per ogni certificato di origine ed € 3,00 per ogni visto).

Il richiedente potrà inoltre selezionare la modalità di pagamento attraverso le principali carte di credito o attraverso il servizio PagOnline di UniCredit con addebito diretto in conto corrente (per usufruire del servizio il soggetto deve semplicemente essere titolare di un conto corrente presso una Banca del Gruppo UniCredit - ed avere attivato il servizio di banca via Internet).

Come richiedere il certificato di origine

Per richiedere il certificato di origine allo sportello telematico della Camera, il richiedente dovrà:

  • collegarsi al sito web https://webtelemaco.infocamere.it/
  • cliccare sulla voce "servizi e-gov"
  • selezionare lo sportello telematico "certificazioni per l'estero"
  • inserire userid e password (create precedentemente).

Per avere le istruzioni necessarie per operare, sono a disposizione:

E' consigliabile consultare il manuale utente e visionare il tutorial video prima di procedere.

NOTA: Per firmare digitalmente il modello è indispensabile essere in possesso di un dispositivo che contenga un certificato di sottoscrizione digitale (firma digitale).

Per la corretta compilazione del certificato, per gli allegati e i riferimenti normativi seguire le istruzioni del Manuale d’uso Cert'O.

Richiesta dei certificati d'origine allo sportello

Documenti da allegare:

  • modulo di richiesta stampati per certificati d'origine da compilare sull’apposito modello CE-01
  • dichiarazione allegata al certificato di origine su apposito modello CE-02
  • se la merce non è prodotta direttamente dall’impresa: allegare fattura di acquisto della merce (da esportare)
  • per merce di produzione della stessa impresa: fattura relativa all’esportazione descritta nel certificato d’origine in argomento con firma e relativo timbro in originale del legale rappresentante dell’impresa
  • 5,00 euro per diritti di segreteria per l'originale
  • 5,00 euro per diritti di segreteria per ciascuna copia richiesta

Deposito della firma per la certificazione estera

Il legale rappresentante ha l’obbligo di depositare la propria firma prima di richiedere qualsiasi certificazione estera.

Allegare alla richiesta il modulo di deposito della firma autografa ai fini dalla certificazione estera, modello CE-06.

Richiesta di visto poteri di firma su fattura

E’ il tipo di visto rilasciabile su fatture con firma autografa oppure su dichiarazioni rese dal legale rappresentante se richieste da Autorità Estera su propria carta intestata direttamente dal richiedente (sono escluse dichiarazioni su documenti contenenti menzioni discriminatorie o su autocertificazioni di origine che non possono in alcun modo surrogare il certificato di origine ufficialmente rilasciato dalle Camere di Commercio)

N.B. Fatture: non saranno più rilasciati “visti di congruità prezzi” sulle fatture che vengono presentate con la semplice indicazione del valore delle merci o con varie dichiarazioni che stabiliscono la conformità di questo valore sia con i prezzi interni, sia con i prezzi praticati dallo speditore. Tali documenti possono semplicemente dar luogo al visto di poteri di firma su documenti a valere per gli scambi con l’estero.

Allegare il modulo di visto poteri di firma su fattura, modello RI-17

Euro 3,00 diritti di segreteria per ogni fattura richiesta

Domanda di deposito agli atti

Consiste nell’apposizione di un timbro generico con il quale la Camera di Commercio di competenza vista un documento emesso da un Organismo o Ente Ufficiale (ASI, Istituti Nazionali di Certificazione, etc…)

Allegare la domanda di deposito agli atti, modello CE-05.


  
  • vai alla pagina dell'URP
  • Invest in Lombardy. Vai al sito
  • Parco Tecnologico Padano
  • Expo 2015. Vai al sito esterno
  • impresa in un giorno .gov
  • Start up. Vai alla pagina
  • Per l'impresa. Informazione, orientamento, ascolto
  • contratti di rete
  • CNS. Vai alla pagina
  • Progetto Excelsior. Vai alla pagina
  • Lombardia Point. Vai alla pagina
  • worldpass sportello per l'internazionalizzazione
  • Annuario statistico. Vai al sito
  • Impresa in un giorno: direttiva servizi.
  • Trail Lombardia - vai al sito esterno
  • LodiExport Consorzio lodigiano per l'esportazione